Colonia
Juárez
Tipología
Comercio y Vivienda
Estado
Completado
La struttura di Havre 69, risalente al XIX secolo, ospitava in origine quattro famiglie della classe medio-alta; l’intervento di Reciclaje Urbano fraziona queste case in nuovi stili di abitazioni e locali commerciali sulla facciata: un panificio e un ristorante che, assieme allo spazio pubblico che li connette, generano una particolare combinazione di usi, conferendo al sito una vita pedonale.

La principale innovazione di Havre 69, premiata dal prestigioso portale ArchDaily México come una delle tre Opere del 2015 in America Latina, è la rivalorizzazione e il recupero di un edificio d’interesse storico deteriorato dal tempo, modificandone l’uso, il quale incrementa il potenziale della zona. Il progetto sfrutta, conserva e consolida un’area architettonica antica creando nuovi spazi che soddisfano i bisogni attuali, dotandoli di nuova vocazione e senso, ricorrendo a un linguaggio contemporaneo che evita il “falso storico” e ottenendo l’integrazione tra il complesso architettonico e il contesto urbano contemporaneo.

Havre 69 crea nuove relazioni tra la città, il quartiere e gli antichi palazzi, la maggior parte di questi in stato di deterioramento, e al contempo si riappropria dello spazio urbano che occupa, risultando un miglioramento per la zona e i suoi abitanti.